Ristrutturare casa? Ecco come scegliere l’impresa edile ed evitare rischi

La scelta dell’impresa edile, cui affidare lavori di ristrutturazione nella propria casa o azienda, va sempre effettuata con la massima accuratezza ed è fondamentale non basarsi solamente sull’aspetto economico. Vanno considerati anche la competenza, la professionalità, la serietà del titolare e del personale.

Ecco alcuni consigli per evitare brutte sorprese

Confrontare più preventivi e controllare la reputazione dell’impresa
Il primo consiglio, è quello di affidarsi al servizio di Preventivalo.it, tramite il quale è possibile richiedere gratis e senza impegno più preventivi a imprese della propria città. In questo modo, oltre a confrontare costi e prezzi di più aziende, sarà possibile visualizzare anche i feedback e valutazioni lasciate dai clienti precedenti. Sarà così possibile sapere con chi si ha a che fare.

Richiedere un computo metrico
Farsi fare un computo metrico con relativi prezzi da un tecnico di fiducia. Il computo metrico è un tabulato, distinto per colonne, nel quale sono riportate dettagliatamente le lavorazioni che devono essere eseguite e le quantità di ciascuna di essa; le quantità sono diversamente espresse a seconda della lavorazione (m, mq, mc, kg, ecc). Se a questo vengono aggiunti i prezzi unitari con i rispettivi totali, il computo viene detto metrico-estimativo.
E’ possibile chiedere alle imprese di compilare il computo metrico, così sarà possibile confrontare i prezzi con quelli fatti dal tecnico di fiducia. Se i prezzi sono trobbo bassi, molto probabilmente le imprese lavorano con personale non regolarizzato e di scarsa professionalità.

Patti chiari, amicizia lunga
Richiedere alle imprese assicurazioni sui materiali che verranno utilizzati e sul rispetto dei tempi per l’inizio e la fine dei lavori.
Quando possibile, verificare che le aziende abbiano i requisiti in termini di competenza tecnica, di disponibilità di maestranze, di attrezzature e macchinari, capacità esecutiva e disponibilità finanziarie, nonché disponibilità a rilasciare una polizza fideiussoria per il rispetto dei tempi e della buona esecuzione dei lavori. Chiedere anche di produrre documentazione riguardante analoghe commesse già eseguite.

Qualche controllo non guasta
E’ possibile chiedere il D.U.R.C. (Documento unico regolarità contributiva) per controllare se le imprese sono in regola con le tasse, l’iscrizione alla camera di commercio e una visura camerale recente.

0

Answers


Please signup or login to answer this question.

Sorry,At this time user registration is disabled. We will open registration soon!